Dato il grande successo di critica e di pubblico la Mostra Il Tiziano mai visto, verrà prorogata fino al 9 dicembre 2012.

L’esposizione ruota intorno all’eccezionale arrivo a Venezia, dopo 12 anni di restauri da parte del Museo Statale Ermitage e 250 anni circa dal suo arrivo a San Pietroburgo, dell’imponente opera “La Fuga in Egitto”, che può considerarsi il primo capolavoro di grandi dimensioni di Tiziano, il più grandioso “paesaggio” delle pittura veneziana del Cinquecento. Accanto alla “Fuga”, opere di Bellini, Giorgione, Tiziano, Cima da Conegliano, Sebastiano del Piombo, Dürer, Bosch ecc. per raccontare la rivoluzione della sguardo sulla natura e del rapporto in pittura tra figura e paesaggio.