Come ogni anno, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un ‘occasione di straordinaria importanza per riaffermare, anche in Italia, il ruolo centrale della cultura.

La manifestazione avrà luogo sabato e domenica 19-20 settembre 2015 e riguarderà tutti i luoghi della cultura statali, compresi biblioteche e archivi, con costi di ingresso e adattamenti negli orari variabili da istituto a istituto.  Nella serata di sabato 19, nei siti aderenti all’iniziativa, è inoltre prevista un’apertura straordinaria dalle 20 alle 24,  con tariffa ridotta ad 1 euro, a completamento degli eventi programmati nel corso delle due giornate della manifestazione.

Una iniziativa cui, com’è ormai tradizione, hanno aderito anche molti luoghi della cultura non statali tra musei civici, gallerie, fondazioni e associazioni private, portando così il calendario a oltre mille eventi organizzati in tutte le regioni coinvolte.

In questo contesto anche il Polo Museale del Veneto aderisce all’evento europeo con una serie di appuntamenti distribuiti su tutto il territorio regionale per i quali si può consultare l’elenco completo sul sito: www.beniculturali.it/GEP2015